$ 15,366.90 Bitcoin ( BTC ) 1h
1.19%
24h
-5.22%
USD EUR
$ 15,366.90 Ethereum ( ETH ) 1h
1.19%
24h
-5.22%
USD EUR
$ 15,366.90 Bitcoin ( BTC ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 1,056.90 Ethereum ( ETH ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 266.30 Litecoin ( LTC ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 2.54 Ripple ( XRP ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 3.96 IOTA ( MIOTA ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 1,136.02 DASH ( DASH ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 101.32 NEO ( NEO ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 390.02 Monero ( XMR ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
$ 58.66 Qtum ( QTUM ) 1h
1.19%
24h
-10.22%
USD EUR SCOPRI DI PIÙ

COSA SONO E COME FUNZIONANO LE ICO

Le ICO sono “initial coin offering” e danno la possibilità a chi crede nel progetto, di investire nella creazione di criptovalute nella fase embrionale, e guadagnare una volta che la valuta viene quotata in un Exchange.

Dalla mia esperienza e da quella dei numerosi studenti del mio corso “Tradare le Criptovalute”, posso dirti che chi ha investito solo pochi dollari in una nuova ICO ad alto potenziale appena scovata, dopo l’inserimento in un Exchange, il valore della criptovaluta è esploso nel giro di pochi giorni anche del 2.000% o 3.000%.

Queste sono le enormi potenzialità delle criptovalute e per iniziare a investire in questo nuovo strumento non hai bisogno di una laurea in finanza: basta solo che impari e soprattutto applichi le giuste strategie, testate dai trader professionisti e non lette in giro per il web da persone che si improvvisano trader dall’oggi al domani.

Insomma, le criptovalute rappresentano il futuro. Pensare di non dedicare una parte del tuo tempo a capire come funzionino e a imparare le strategie di investimento vincenti in questo campo, potrebbe rivelarsi un grave errore.

L’AVVENTO DI LIBRA COIN

 

Si chiama Libra, è la diretta emanazione di Libra Association e si appresta a diventare la criptocurrency del mondo Facebook. Libra si aggiunge al paniere di oltre 2.200 cryptocurrency che in pochi anni hanno seguito l’esempio di Bitcoin, ma va detto subito che in questo caso si tratta di una stablecoin, una moneta “governata” da una associazione dove “non c’è solo” Facebook.

Anche se il più grande social media ha un ruolo determinante nel raggiungere gli obiettivi che stanno alla base di questa operazione, ovvero superare una delle più grandi barriere del mondo bancario e finanziario, il “digital divide” del mondo banking, che si esprime nel concetto di Unbanked, persone che non hanno e non possono avere accesso a servizi bancari. I numeri sono impressionanti: qualcosa come il 31% della popolazione mondiale che in termini assoluti si traduce in 1,7 miliardi di persone che non hanno la possibilità, per tante e diverse ragioni, di disporre di servizi bancari e finanziari.

Cos’è e come funziona Libra Coin, la moneta di facebook

Il senso dell’operazione è ben rappresentato dalle prime righe (problem statement) del white paper (vai al sito Libre Association e leggi direttamente il white paper ) che accompagna il progetto in cui si dice che “…l’avvento di Internet e del mobile broadband ha messo a disposizione di miliardi di persone la possibilità di accedere a informazioni e servizi un tempo “esclusivi”.

Il fatto che questi servizi possono oggi essere accessibili anche da smartphone del valore di 40 dollari in ogni parte del mondo, consente di ripensare l’ecosistema finanziario. Se le compagnie tecnologiche e le istituzioni finanziarie lavorano assieme si può dare una nuova opportunità a 1,7 miliardi di persone che non hanno ancora accesso ai servizi finanziari. Nello stesso tempo questa è anche l’occasione per rendere più equo il costo di questi servizi. Purtroppo per tanto tempo ci si doveva confrontare con una realtà dove “people with less money pay more for financial services”…

Contattaci